Gian Luca Bertaccini

Una PMI italiana come la TUA può avere successo sul Web? SI, grazie all'Outsourcing

Una PMI italiana come la TUA può avere successo sul Web? SI, grazie all'Outsourcing
19 giugno 2017

Ciao, oggi ti vorrei parlare dell’argomento che in assoluto ho approfondito di più negli ultimi mesi (tra poco ti rivelerò perché), l’outsourcing.

Per prima cosa vorrei darne una definizione assoluta e due cenni di storia ;-)


Outsourcing… parola a mio avviso di non semplicissima traduzione (delega non rende affatto l’idea..) che oggi tutti utilizzano e che in italiano potremmo definire come:

Affidamento a fornitori esterni di progetti e mansioni che precedentemente si svolgevano internamente

fino a qui è tutto chiaro ma nel dettaglio? È conveniente? È sicuro?  È qualcosa di “moderno”?

Il termine deriva da “outsourcing”, ovvero “uso di risorse esterne” (outside resource using) e non è affatto “moderno” ma risale al diciottesimo secolo. A porne le basi fu Adam Smith (1723 – 1790), con i suoi postulati sulla definizione del capitalismo e di come aumentare l’efficienza nella produzione

Inizialmente si è sviluppato nel solo ambito produttivo: un tipico esempio di questa declinazione originaria sono i terzisti che producono componenti che verranno infine assemblati dall’azienda cliente per poi immettere sul mercato il prodotto finale

 Se analizziamo oggi la quasi totalità dei prodotti sul mercato, dagli elettrodomestici alle automobili, difficilmente troveremo un prodotto che viene interamente creato da un’unica azienda… e questo oggi è un fatto universalmente accettato e condiviso, anche dall’utente finale (che poi è anche il tuo cliente!)

----------

Oggi il concetto di outsourcing è ormai esteso a qualunque tipologia di servizio, lungo tutta la cosiddetta catena del valore (value-chain)

Fondamentalmente esistono due tipi di outsourcing:

  1. Outsourcing dei processi aziendali (Business Process Outsourcing, BPO)
  2. Outsourcing dei processi intellettivi (Knowledge Process Outsourcing, KPO)

Noi ci concentreremo sul secondo.

 

Che tipo di vantaggi può portare l’outsourcing dei servizi strategici?

Sono diversi i vantaggi che se ne possono trarre come, ad esempio, la

  • La possibilità di ridurre le spese, evitando l’aumento di costi interni
  • Chiarezza nella gestione del lavoro in quanto il referente esterno è molto chiaro, e risponderà direttamente delle attività affidategli.

Un altro vantaggio fondamentale da non sottovalutare

  • Le competenze alle quali si può accedere

competenze verticali che solitamente all’interno dell’azienda non sono disponibili; per non parlare della flessibilità che ne consegue e poter fare affidamento sul fornitore di outsourcing per gestire i picchi di lavoro.

----------------------

È ora di arrivare al dunque e parlare un po’ di quello che ho approfondito negli ultimi mesi, ovvero: come applicare tutto nell’ambito del mondo digital?

Come ben sai, il web, sempre più strategico per le aziende, è ormai il principale strumento di comunicazione e marketing utilizzato.

Pensa a quello che fai TU ogni volta che vieni a conoscenza di una nuova società, cliente o fornitore, di un ristorante o semplicemente di un nuovo gadget tecnologico… che fai? Te lo dico io, lo cerchi sul web!

Cerchi il sito, cerchi referenze, insomma fai quello che fanno tutti. Perché allora i tuoi possibili clienti non dovrebbero farlo?  Che tipo di strategia stai attuando per fare in modo che il tuo sito funzioni davvero per raggiungere i tuoi obiettivi?

Però ti capisco: anche se probabilmente hai capito l'importanza del web, e ti piacerebbe spostare l'asse del tuo marketing e delle tue STRATEGIE DI ACQUISIZIONE CLIENTI dall'offline all'online, nel pratico, come potresti fare?

 

Magari stai pensando di metterti in casa una persona che conosce internet?

Vediamo quali competenze dovrebbe avere per ottenere un buon risultato:

  • Come minimo deve essere un programmatore che conosca i linguaggi del web  HTML, PHP eccetera
  • Deve avere necessariamente competenze di grafica specifica per il web 
  • Per comunicare al meglio deve avere competenze di comunicazione sul web, quello che viene definito un web-marketing specialist
  • Infine, ma non meno importante, deve avere competenze di SEO per posizionare al meglio il tuo sito sui motori di ricerca per la tua attività e nelle zone interessanti per te

Di fatto stiamo parlando di almeno 4/5 figure professionali, possibilmente senior, con un costo aziendale annuo non inferiore ai 100/150 mila euro, e credo di essere stato anche basso…  e allora ecco che l’outsourcing ti viene in soccorso…

perché l’alternativa è rinunciare al principale strumento di comunicazione che hai a tua disposizione e, credo, sarebbe davvero un grave errore, sei d'accordo?

Certo, l’alternativa è pagare un free lance perché ti faccia un bel  "sito vetrina”… ma sei sicuro che ti serva e soprattutto funzioni davvero? 

Chiaramente il mio consiglio è quello di valutare attentamente il tuo singolo caso e capire che tipo di outsourcing ti serve e se la scelta sia economicamente ragionevole.

La sfida è intrigante:

  • è possibile esternalizzare efficacemente il proprio web marketing?
  • Come ottimizzare i processi…
  • abbassando notevolmente i costi di gestione ti permette di fare un investimento mirato e, soprattutto, misurabile?

Secondo noi si, ecco perché abbiamo ideato il Metodo Full Power, una Consulenza Web Marketing continua che ti mette a disposizione un intero team di professionisti dedicato alla TUA azienda, ai TUOI obiettivi e al TUO business.

Ti lascio con una frase di Einstein che ho sempre trovato fantastica!

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi.”

 

Ciao e alla prossima!

Gian Luca


Ti piacerebbe trovare finalmente NUOVI CLIENTI grazie al Web?

CONTATTACI COMPILANDO IL FORM QUI SOTTO! 

"Gli imprenditori che hanno vero successo sono quelli che partono con un'idea ma sono pronti a cambiarla con il minimo preavviso."

- Jeremy Stoppelman

Seguici